Scritto da Team Air Net, 20/09/2022 | Fonti ufficiali Europee

Quali sono i livelli di inglese?

Molte volte ci capita di dover chiarire agli interessati il concetto di livello della lingua e le diverse definizioni che gli enti certificatori internazionali usano per personalizzare il nome del livello stesso.

Livello CEFR Equivalenza Equivalenza inglese
A1 Livello introduttivo Beginner
A2 livello intermedio Elementary
B1 Livello di soglia Intermediate
B2 Livello Avanzato Intermediate+
C1 Livello autonomo Advanced
C2 Livello di maestria Mastery

Wikipedia definisce il quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue come segue:

“Il Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue (QCER) – in inglese Common European Framework of Reference for Languages (CEFR) (…) è un sistema descrittivo impiegato per valutare le abilità conseguite da chi studia una lingua straniera europea, nonché allo scopo di indicare il livello di un insegnamento linguistico negli ambiti più disparati.

(…) Il suo scopo principale è fornire un metodo per accertare e trasmettere le conoscenze che si applichi a tutte le lingue d’Europa. Nel novembre 2001, una risoluzione del Consiglio d’Europa ha raccomandato di utilizzare il QCER per costruire sistemi di validazione dell’abilità linguistica.

I sei livelli di competenza (A1, A2, B1, B2, C1, C2) e i tre livelli intermedi (A2+, B1+, B2+) articolati nel QCER sono utilizzati in tutta Europa e in altri continenti come parametri per fornire agli insegnanti di lingua un modello di riferimento per la preparazione di materiali didattici e per la valutazione delle conoscenze linguistiche.

Gli enti certificatori delle varie lingue europee hanno ormai completato il passaggio alle nuove denominazioni dei livelli di conoscenza linguistica per le certificazioni che rilasciano – o in alternativa forniscono – tabelle di conversione tra le denominazione dei propri livelli e quelle standard del Quadro comune di riferimento europeo. Inoltre, anche alcuni enti certificatori di paesi extraeuropei hanno già avviato progetti di armonizzazione dei propri livelli linguistici con quelli del QCER. (…)”.

Confronto tra livelli

Come anticipato, ogni ente certificatore rinomina i livelli attraverso proprie diciture e acronimi. Di seguito qualche esempio a confronto.

Approfondimenti:

IELTS (International English Language Testing System) è un test appositamente progettato per chi vuole studiare o lavorare in un Paese di lingua inglese. È ufficialmente riconosciuto in Regno Unito, Australia, Canada, Irlanda, Sudafrica, Nuova Zelanda e Stati Uniti come verifica linguistica per l’ammissione ai corsi universitari o per l’immigrazione (UK, Canada, Australia). Validità 2 anni.

TOEFL (Test of English as a Foreign Language), viene accettato come esame standard per dimostrare le conoscenze di inglese nella maggior parte delle università e dei corsi di specializzazione (iscrizione a università in USA, Australia, Nuova Zelanda, UK o Canada). TOEFL è un prodotto ETS, un’associazione statunitense senza fini di lucro che ha sviluppato anche il TOEIC, un altro test di inglese standardizzato per uso in ambito professionale. Riconosciuta per l’immigrazione in Australia. Validità 2 anni.

TOEIC (Test of English for International Communication) è l’esame giusto per il lavoro (Certificazione professionale). Viene ampiamente accettato da società multinazionali di tutto il mondo come metodo per valutare il livello di inglese dei propri dipendenti. Esistono due versioni dell’esame TOEIC, una concentrata sulle capacità passive (lettura e ascolto) e l’altra sulle capacità attive (produzione orale e scritta). Non riconosciuta per l’accesso alle università o per l’immigrazione. Validità 2 anni.

BEC (Cambridge Business English Certificate) è una serie di 3 esami relativi alle competenze linguistiche strettamente collegate all’ambito commerciale. I test – BEC Preliminary, BEC Vantage e BEC Higher – coprono le capacità necessarie in varie situazioni lavorative, come presentazioni, trattative, lettere commerciali e relazioni. Il BEC è un esame di tipo pratico, che chiede ai candidati di partecipare a discussioni di argomento lavorativo e di scrivere lettere commerciali.

Livelli

Il Quadro comune di riferimento europeo distingue tre ampie fasce di competenza (“Base”, “Autonomia” e “Padronanza”), ripartite a loro volta in due livelli ciascuna per un totale di sei livelli complessivi, e descrive ciò che un individuo è in grado di fare in dettaglio a ciascun livello nei diversi ambiti di competenza: comprensione scritta (comprensione di elaborati scritti), comprensione orale (comprensione della lingua parlata), produzione scritta e produzione orale (abilità nella comunicazione orale).

I livelli vengono identificati con lettere da “A” a “C” con qualità crescente (A=minimo, C=massimo) suddivisi tramite numeri affiancati da “1” a “2”, sempre a qualità crescente (1=minimo, 2=massimo): il livello minimo è quindi “pre/A1”, mentre il livello massimo è “C2”.

  • A1 – Livello base
Si comprendono e si usano espressioni di uso quotidiano e frasi basilari tese a soddisfare bisogni di tipo concreto. Si sa presentare se stessi e gli altri e si è in grado di fare domande e rispondere su particolari personali come dove si abita, le persone che si conoscono e le cose che si possiedono. Si interagisce in modo semplice, purché l’altra persona parli lentamente e chiaramente e sia disposta a collaborare.
  • A2 – Livello elementare
Comunica in attività semplici e di abitudine che richiedono un semplice scambio di informazioni su argomenti familiari e comuni. Sa descrivere in termini semplici aspetti della sua vita, dell’ambiente circostante; sa esprimere bisogni immediati.
  • B1 – Livello intermedio o “di soglia”
Comprende i punti chiave di argomenti familiari che riguardano la scuola, il tempo libero ecc. Sa muoversi con disinvoltura in situazioni che possono verificarsi mentre viaggia nel Paese di cui parla la lingua. È in grado di produrre un testo semplice relativo ad argomenti che siano familiari o di interesse personale. È in grado di esprimere esperienze e avvenimenti, sogni, speranze e ambizioni, e anche di spiegare brevemente le ragioni delle sue opinioni e dei suoi progetti.
  • B2 – Livello intermedio superiore
Comprende le idee principali di testi complessi su argomenti sia concreti sia astratti, come pure le discussioni tecniche sul proprio campo di specializzazione. È in grado di interagire con una certa scioltezza e spontaneità che rendono possibile un’interazione naturale con i parlanti nativi senza sforzo per l’interlocutore. Sa produrre un testo chiaro e dettagliato su un’ampia gamma di argomenti e riesce a spiegare un punto di vista su un argomento fornendo i pro e i contro delle varie opzioni.
  • C1 – Livello avanzato o “di efficienza autonoma”
Comprende un’ampia gamma di testi complessi e lunghi e ne sa riconoscere il significato implicito. Si esprime con scioltezza e naturalezza. Usa la lingua in modo flessibile ed efficace per scopi sociali, professionali e accademici. Riesce a produrre testi chiari, ben costruiti, dettagliati su argomenti complessi, mostrando un controllo sicuro della struttura testuale, dei connettori e degli elementi di coesione.
  • C2 – Livello di padronanza della lingua in situazioni complesse
Comprende con facilità praticamente tutto ciò che sente e legge. Sa riassumere informazioni provenienti da diverse fonti sia parlate che scritte, ristrutturando gli argomenti in una presentazione coerente. Sa esprimersi spontaneamente, in modo molto scorrevole e preciso, individuando le sfumature di significato più sottili in situazioni complesse.

Elenco Enti Accreditati dal Ministero dell’Istruzione

Le certificazioni di lingua inglese sono titoli regolamentati dall’Ufficio Certificazioni ed Esami (Ofqual), in Inghilterra, e fanno parte del Regulated Qualifications Framework (RQF). Tutte le versioni delle qualifiche sono elencate nel “Registro delle Qualifiche Regolamentate” che è gestito da Ofqual, accessibile all’indirizzo: http://register.ofqual.gov.uk/Qualification.

In Italia è possibile visionare l’elenco degli enti qualificati ed accreditati dal nostro Ministero dell’Istruzione all’indirizzo https://piattaformaenticert.pubblica.istruzione.it/pocl-piattaforma-enti-cert-web/elenco-enti-accreditati.

Di seguito si riporta la lista ministeriale degli enti accreditati:

– Cambridge Assessment English

– City and Guilds

– Edexcel /Pearson Ltd

– Educational Testing Service (ETS)

– English Speaking Board (ESB)

– International English Language Testing System 

– Pearson – LCCI

– Pearson – EDI

Trinity College London (TCL)  (guarda le nostre offerte formative)

– Department of English, Faculty of Arts – University of Malta

– National Qualifications Authority of Ireland – Accreditation and Coordination of English Language Services 

– AIM QUALIFICATIONS già AIM AWARDS

– Learning Resource Network (LRN)

– British Institutes

Gatehouse Awards Ltd  (guarda le nostre offerte formative)

LanguageCert  (guarda le nostre offerte formative)

– ESaT Malta

– Michigan State University (MSU)

– AELS NOCN

Per informazioni e orientamento | WhatsApp 334-9624439
La soddisfazione dei nostri utenti è il nostro primo obiettivo ⭐️Un grazie speciale a Gloria per aver scelto AIR NETRaccontaci la tua esperienza qui >>> www.facebook.com/pekit.eipass.airnet/reviews ... See MoreSee Less
View on Facebook
🕵️‍♂️L’Esperto di Digital Forensics opera come libero professionista, offrendo la sua consulenza ad aziende, uffici giudiziari e forze dell’ordine. In altri casi è un lavoratore dipendente di società specializzate nella sicurezza informatica che offrono, tra i loro servizi, anche indagini di Computer Forensics*.📌Questa figura professionale opera prevalentemente al fianco delle Forze dell’Ordine durante le indagini giudiziarie, occupandosi dell’individuazione, della copia, della custodia e dell’autenticazione delle prove di reati informatici.☎ CONTATTACI PER UNA CONSULENZA GRATUITA! 3349624439Scopri di più sul nostro sito certificazionionline.com/certificazione-pekit-cofo/ ... See MoreSee Less
View on Facebook

Articoli recenti

Articoli correlati